Home Notizie Poco letame nei campi tanta merda nei piatti
Poco letame nei campi tanta merda nei piatti PDF Print E-mail
Written by Dario Patrone   
Wednesday, 20 July 2011 15:09
L'incontro del 14 luglio "Poco letame nei campi tanta merda nei piatti" organizzato dal Coordinamento Contadino Italiano è stato ricco di parole chiare e terribili. Purtroppo sono servite più a chiarire le idee a chi i disastri dell'agricoltura industriale ce li ha abbastanza bene presenti, che a divulgare ad altri. Immagino che a voi tutti sappiate cosa intendo, conosciate sulla vostra pelle la preoccupazione che genera il vedere i momenti di formazione su argomenti che sentite importantissimi pressoché ignorati dalla società civile.
Non siamo stati solo a ragionare sulle devastazioni dell'agrobusiness: abbiamo intravisto la soluzione, che in altri paesi sta passando attraverso una nuova alleanza fra produttori di cibo e mangiatori. Non è certo un percorso facile, è minato da tante seduzioni, ma va cominciato: se non ci proviamo possiamo dire addio ai nostri intenti di migliorare il mondo.
Vengo al sollecito, che può dare una prima possibilità di partecipazione con poco sforzo. Vogliate scusare la mia insistenza.
Era presente Marisa di Asti, da dieci giorni fa lo sciopero della fame per chiedere alla regione Piemonte di provvedere a vietare l'uso di pesticidi neonicotinoidi letali per le api (che verso queste sostanze hanno lo stesso recettore dell'uomo).
Ha ringraziato per le molte adesioni che sono giunte al loro appello (http://www.rfb.it/bastaveleni/appello.htm), che hanno il triplo effetto:
1 di scaldare loro il cuore. Chi ha fatto uno sciopero della fame saprà quanto ce ne è bisogno, chi non l'ha fatto potrà immaginarlo
2 di potenziare la loro voce: i dirigenti della regione hanno cominciato a prenderli sul serio
3 di allargare la loro posizione: visto che molte adesioni provengono da fuori piemonte e non solo da agricoltori, possono richiedere la messa al bando di tali perverse sostanze a tutto il territorio nazionale.
Marisa ha pregato noi che la ascoltavamo di aggiungere il nostro nome alle adesioni. Io giro a voi la preghiera: leggete l'appello, e se siete d'accordo firmatelo! Basta un minuto, cliccate qui: http://www.rfb.it/bastaveleni/adesioni.htm
Saluti a tutti.
Dario della Vesima
Last Updated on Wednesday, 16 November 2011 09:12
 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information