Home Varietà tradizionali
Varietà tradizionali PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 01 January 2011 00:00

Cabannese

Varietà di scarso valore commerciale, molto diffusa nell'entroterra tra il Tugullio e la Valtaro negli anni della Seconda Guerra mondiale, a cusa della sua forte produttività e resistenza alle malattie.
Di sapore mediocre, ha la buccia scabrosa e leggermente irregolare, e la pasta farinosa di colore giallo intenso.

Leggi la scheda della Cabannese

Cabannese

Cannellina Nera

Ricordata nel Chiavarese “da sempre”; probabile derivazione da una varietà nota a fine ‘700. Tubero allungato e irregolare; gemme profonde e fiori lilla; buccia che vira dall'avana al cuoio; di pasta bianca, resistentissima alla cottura; &egrave eccellente per insalate, con lo stoccafisso e lo spezzatino. Era diffusa soprattutto sulla montagna di Cogorno e nelle valli Graveglia e Fontanabuona.

Leggi la scheda della Cannellina Nera

Canellina Nera

Morella

Probabile ecotipo della vecchia varietà Violette, nota nella prima met&agrave dell'800. Tubero allungato; gemme medio-profonde e fiore viola; buccia liscia e viola con saltuarie chiazze color crema; di pasta bianca, tiene la cottura; &egrave adatta per stufati. Era diffusa prevalentemente nell'entroterra del Tigullio.

Leggi la scheda della Morella

Morella

Quarantina Bianca Genovese

È la più nota, per diffusione e bontà, tra le patate tradizionali della Montagna genovese. Coltivata in tutto l'entroterra di Genova e del Tigullio, era nota con diversi nomi locali, fra i quali i più comuni erano: Bianca (di Torriglia, di Montoggio, dei Casoni, ...) o, più diffusamente, Quarantina . Le testimonianze sulla sua origine rimandano fino agli anni 1880, ma le sue caratteristiche corrispondono a quelle di una varietà conosciuta già a fine Settecento, quando iniziò la coltivazione della patata in Liguria.
Malgrado il nome (“quarantina” ricorda il ciclo breve), è una varietà semiprecoce, di media conservabilità, adatta ai terreni sabbiosi di montagna; i tuberi sono tondeggianti e irregolari, con gemme medio-profonde e con sfumature rosa alla base delle gemme; il colore della buccia è chiaro; la pasta è bianca e di tessitura fine e compatta. Di sapore eccellente, è adatta per tutti gli usi di cucina, ottima per fare gli gnocchi (basta l'aggiunta del 25% di farina), oppure unita con lo stoccafisso in umido o con le trenette al pesto.

Leggi la scheda della Quarantina Bianca

Quarantina Bianca

Quarantina Gialla - Giana Riunda

Simile alla Quarantina Bianca, da questa si distingue per la pasta (gialla), le gemme più profonde e di solito prive della sfumatura rosa caratteristica della Bianca.
E' nota sulle montagne del Genovesato e del Savonese almeno dalla fine dell'Ottocento, dove talvolta era chiamata anche "Francese".
Versatile e ottima di sapore, si presta a tutte le preparazioni.

Leggi la scheda della Quarantina Gialla - Giana Riunda

Quarantina Gialla

Quarantina Prugnona

E' la varietà dalla quale, probabilmente, è stata selezionata la Quarantina Bianca Genovese. Tubero globoso e irregolare; gemme medio-profonde e fiore indaco; buccia liscia e bicolore (rosso violaceo e crema); di pasta bianca e fine, tiene bene la cottura; e' ottima per insalate, in umido e al forno. Era diffusa diffusa nelle località piu' elevate fra la Val d'Aveto e la montagna di Marcarolo. Rispetto alla Quarantina Bianca Genovese è più resistente, adattabile a diversi tipi di terreno e versatile in cucina

Leggi la scheda della Quarantina Prugnona

Quarantina Prugnona

Viola di Masone

Varietà di recente costituzione, probabilmente frutto di riproduzione per seme vero, recuperata in un campo presso Masone dove erano coltivate insieme Desirée, Quarantina bianca e Kennebec.
Ha ottime caratteristiche per l’uso in cucina.

Viola di Masone
Last Updated on Monday, 21 March 2016 18:37
 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information