Home Notizie Campagna popolare per l'agricoltura contadina - Incontro nazionale 6/10/2012
Campagna popolare per l'agricoltura contadina - Incontro nazionale 6/10/2012 PDF Print E-mail
Written by Roberto Schellino   
Wednesday, 17 October 2012 07:42

CAMPAGNA POPOLARE PER L'AGRICOLTURA CONTADINA

INCONTRO NAZIONALE  6/10/2012   Milano  - Cascina Torchiera

L'incontro si è svolto nell'ambito dell'Incontro nazionale di GENUINO CLANDESTINO.

Associazioni presenti: AIAB Piemonte, Antica Terra Gentile, ARI, ASCI, Campi Aperti,
Civiltà Contadina, Ragnatela, Rete Semi Rurali, TerraTerra

Associazioni assenti ma che hanno inviato comunicazioni sull'Odg: AGRIBIO Emilia Romagna, AIAB Nazionale, ALPA, Consorzio Galline Felici, Consorzio della Quarantina, WWOOF.

Rete Bioregionale aveva comunicato la presenza, non avvenuta.

Resoconto e definizione delle iniziative per il 2013

Aggiornamento sulle proposte delle Associazioni assenti:
Alpa – prioritario il lavoro concreto sui territori, disponibili a lavorare su iniziative e vertenze locali
(vedi comunicazione allegata)
Agribio E.R./Wwoof/ Consorzio Galline felici – azioni locali e forme di comunicazione leggere
Aiab nazionale – disponibilità a lavoro concreto sui territori: in particolare attivandosi, oltrechè già in Piemonte, anche su Liguria, Emilia Romagna e Umbria.
Consorzio Quarantina – riconfermare gli impegni delle Associazioni: adesioni formalizzate, comunicazione della Campagna sui propri siti, azioni di coinvolgimento verso i propri soci, sostegno alle iniziative nazionali.

Si è accolta l'adesione del Movimento decrescita Felice- MDF già comunicata
e dell'Associazione CiCampo del Lazio presentata all'Incontro nazionale 

Tutte le Associazioni presenti hanno discusso sui contenuti dei documenti presentati dai Coordinatori nazionali, e si è svolto un aggiornamento sui diversi percorsi attivati in alcune realtà
sui temi normativi – Piemonte, Emilia Romagna, Lazio.
Piemonte – proposta di legge regionale depositata in Consiglio regionale sulle semplificazioni normative per la trasformazione prodotti nelle piccole aziende
Emilia Romagna – partecipazione a rete di economia solidale al tavolo di discussione con la Regione
Lazio – delibera del Comune di Oriolo Romano su accesso semplificato delle az. Agricole ai mercati e mense comunali.

Dopo un ampio confronto, costruttivo e partecipato, sono stati quindi individuati alcuni percorsi prioritari – verso i quali tutte le Associazioni aderenti sono invitate ad agire concretamente.

AZIONI REGIONALI
questo ambito si è confermato il terreno prioritario d'azione, perchè permette a tutte le Associazioni di mettersi in gioco, e di costruire relazioni concrete con altri soggetti interessati ( vedi ad es. le reti dell'economia solidale).
Partendo dalle attuali disponibilità si sono individuate alcune Regioni in cui agire prioritariamente,
consapevoli che un risultato positivo in un contesto possa poi essere una risorsa in altre realtà locali.
Campania – riferimento è RAGNATELA: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
Emilia Romagna – rif. CAMPI APERTI : This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
Lazio – rif. TerraTerra e CiCampo – This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it  
Liguria – Aiab Liguria – This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
Piemonte – Coordinamento contadino piemontese – This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
Toscana – Asci Toscana : This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it e MDF Firenze  This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
Umbria – Aiab Umbria – This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

 

Quindi si chiede a tutte le Associazioni presenti nelle regioni indicate, di mettersi in contatto con L'Associazione di riferimento per definire azioni comuni. Le associazioni di riferimento indicate hanno la funzione di avviare il lavoro, dopodichè ogni raggruppamento regionale potrà suddividersi i compiti come meglio crede. Sempre però con  un riferimento preciso (nome, mail, telefono ecc.)
Le azioni regionali intraprese, vanno comunicate alla mailing list ed al sito della Campagna contadina, in modo che possano essere risorsa collettiva per le azioni di tutti.

AZIONI NAZIONALI
I coordinatori uscenti hanno confermato che ad oggi la Campagna contadina ha un residuo di cassa di euro 180, questo fondo rende ad oggi impossibile svolgere ruoli di rappresentanza e lavoro a livello nazionale.
Sono quindi state presentate due possibilità : a) delegare ad associazioni presenti nel Lazio i compiti di lavoro con il Ministero – b) rifinanziare il fondo per sostenere un referente nazionale, è stato fatto chiaramente presente che questo dovrebbe includere il rimborso delle spese vive ed un modesto contributo in misura del tempo speso per il lavoro impiegato)
All'unanimità è stata indicata la seconda soluzione e proposto a R. Schellino di svolgere questo compito. Questa soluzione potrà diventare però operativa solo dal momento in cui le Associazioni aderenti avranno nuovamente rifinanziato, con una quota libera secondo le possibilità, il fondo della Campagna.
Si chiede quindi ad ogni Associazione di versare una quota sul conto corrente della Campagna contadina, gestito dalla Rete semi rurali.
Abbiamo ricevuto l'invito come Campagna Contadina a partecipare al Seminario nazionale di MDF
sull'agricoltura che si terrà a Portogruaro ad inizio dicembre.

FORME DI COMUNICAZIONE
Il sito della Campagna contadina, gestito dalla RSR, verrà adeguato inserendo uno spazio di documentazione dove verranno archiviati tutte le azioni e  documenti utili, prodotti nelle realtà locali, in modo da essere fruiti dalle associazioni per il lavoro sul loro territorio.
Si propone anche di agire a livello di media locali per la diffusione di informazioni e iniziative.
Ci si è chiesti se sia possibile dare a questa Campagna anche un nome che la identifichi in modo semplice e diretto e sia di facile comunicazione. Apriamo la proposta a tutti.
Si ricorda che è previsto che ogni Associazione abbia SUL PROPRIO SITO L'INFORMAZIONE SULLA CAMPAGNA CONTADINA e un link al sito della Campagna.

ADESIONI ALLA CAMPAGNA CONTADINA

Nuove adesioni:
Movimento per la decrescita felice – MDF
Associazione CiCampo
Un ringraziamento collettivo a loro e si ricorda la necessità di inviare una formale dichiarazione di adesione firmata dal proprio responsabile. Per CiCampo anche di un logo.

Verifica adesioni
E' stato deciso di compiere un'ultima verifica riguardo la reale partecipazione di alcune Associazioni alla Campagna contadina, che dalla relazione consuntiva non risultano aver mai svolto alcuna azione : Agribio nazionale, Corrispondenze Informazioni Rurali.
Qualora non venga definito alcun impegno concreto sarà necessario cancellarle dall'elenco delle Associazioni aderenti.

Al resoconto vengono allegati questi documenti.

Si prega tutti, per la circolarità delle informazioni, di rispondere e/o inviare comunicazioni sempre sulla mailing list.

Buon lavoro a tutti

Roberto Schellino

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information