Home Notizie Verbale della riunione di Consiglio RSR del 13 Febbraio 2014
Verbale della riunione di Consiglio RSR del 13 Febbraio 2014 PDF Print E-mail
Written by Rete Semi Rurali   
Monday, 03 March 2014 07:16
Protocollo n° 11/2014  del 27/02/2014

Si trasmette il verbale della riunione del Consiglio del 13/16 Febbraio 2014.

in riferimento alle riserve espresse da alcuni Consiglieri su quanto deliberato in Assemblea 2012 sull'adesione della Stazione di Granicoltura, chiedo allo Staff di render noto all'attuale Consiglio e agli attuali referenti il percorso a suo tempo avvenuto che ha portato alla accettazione con riserva in attesa della modifica dello Statuto. (l'adesione della Stazione, di altri Enti Pubblici e di qualche soggetto privato, necessariamente con un oggetto operativo diverso dalle associazioni, è il motivo che ha portato Rete Semi Rurali a dotarsi di un nuovo Statuto).
———————————————
Guasticce, 27 febbraio 2014

protocollo n° 11/2014 del 27/02/2014

ai membri del Consiglio di gestione dell'ass. Rete Semi Rurali
ai referenti delle Organizzazioni aderenti all'ass. Rete Semi Rurali

Oggetto: Consiglio di gestione del 13/16 Febbraio 2014: verbale

Il giorno 28 Gennaio 2014  è stato avviato il CdG nelle forme previste dall’articolo 4 del regolamento con consultazione estesa ai referenti delle Organizzazioni aderenti all'associazione Rete Semi Rurali (consultazione protratta fino al 6 febbraio), e processo deliberativo riservato ai membri del Consiglio di gestione protratto fino al 16 Febbraio.

Ordine del giorno:

1) L'assemblea ha manifestato accordo sulle seguenti questioni, sulle quali il Consiglio è chiamato a esprimersi per renderle operative:
Partecipazione alla campagna Free Pepper interna alla campagna No Patent On Seeds;
Gruppo Cereali. Organizzazione di incontri sui cereali in Piemonte, Sicilia, Toscana. Visite campi catalogo, Incontro di scambio sulle esperienze di ricostruzione di filiera;
Gruppo Legislazione. campagna di iscrizione di varietà da conservazione;
Formazione di un Gruppo ortive per il quale hanno manifestato disponibilità Civiltà Contadina, DiversamenteBio;
Formazione di un Gruppo Expo su proposta di DESBri;
Rafforzamento del lavoro condiviso su Eventi di Scambio sementi; proposta di Marzuolo/Mondeggi Fattoria senza padroni e comunicazione delle modalità condivise di scambio (i 5 punti) per adesione dei soci;
Continuità del lavoro dello Staff (con proposta dettagliata al punto 3);
Piano attività 2014;
modalità di coivolgimento della RSR nel progetto Gruntdwig di ARI.
Iscrizione al Consorzio Europeo ECOPB come da proposta di Arcoiris, con la copertura da parte di Arcoiris della quota annuale di partecipazione di euro 1000.
Proposta di collaborazione pervenuta dal Parco Tecnologico dell'Umbria (tre incontri di animazione sul territorio + uno di panificazione)
Proposta di continuità di collaborazione da parte di ARSIAL (attività su varietà locali di laberi da frutto)

2) Decisioni rimandate al consiglio dall'Assemblea RSR 2014:

2 A) Richieste di adesione pervenute alla RSR prima dell'assemblea 2014:
Centro Sperimentale Autosviluppo che farà pervenire alla RSR proprio statuto per completare la propria adesione (documentazione in arrivo via posta);
Adesione di fatto accettata in assemblea. La adesione può essere confermata con la ricezione dello statuto.
Terre e Tradizione, società presentata da Giuseppe Li Rosi in alternativa alla candidatura della propria azienda agricola Terre Frumentarie (documentazione pervenuta):
Adesione sollecitata in assemblea. Il consiglio valuti se l'adesione può essere accolta direttamente dal consiglio, visto il passaggio assembleare, o rimandata alla consultazione per silenzio assenso dei soci.

2 B) Altre richieste di adesione alla RSR pervenute con documentazione completa prima dell'Assemblea:
Stazione Consortile Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia
Gruppo Coltivare condividendo
Associazione Agricoltori e Allevatori Custodi di Parma
Soffi di Terra
Il consiglio può considerare l'assemblkea luogo nel quale il silenzio assenso è stato manifestato.

2 C) Si comunicano ai soci le richieste di adesione in attesa del completamento della documentazione; al momento del completamento della documetazione verrà avviata la modalità di accettazione della richiesta; si incitano i soci a comunicare eventuali motivate opposizioni:
Arca Sannita
Consorzio della Solina d'Abruzzo
Azienda Agraria Sperimentale Stuard (manca firma del responsabile legale su richiesta di adesione)
Agricoltura dall terra
Associazione Biodinamica Italiana

2 D) Modalità di comunicazione della decadenza della propia posizione di socio:
Hanno perduto la qualifica di socio in base all'art. 4 dello Statuto:
ADiPa
ALPA
Archeologia Arborea
AIAB
Riacquisiranno la qualifica di socio in seguito al pagamento delle quote arretrate non versate.

3. Staff
Piano attività 2014 con conferma delle posizioni e attivazione dei contratti 2014.
Organigramma Staff

Hanno espresso parere consultivo i Referenti di Asci, Ari, WWOOF
Hanno partecipato alla consultazione telematica ed hanno espresso voto deliberativo Matteo Tesini, Maurizio Carucci, Rosario Floriddia, Roberto Schellino.
Una riunione via Skype è avvenuta il giorno 13 con la partecipazione di Alberto Olivucci, Giuseppe Desantis, Roberto Schellino e Claudio Pozzi.
I punti all’ordine del giorno sono stati approvati ad esclusione della ammissione di Terre e Tradizione che è stata invitata nella persona di Giuseppe Li Rosi a dare chiarimenti riguardo alla domanda di registrazione del marchio di alcune varietà tradizionali di grano.
Risulta che Terre e tradizioni ha depositato il 19/7/2013  presso l'Ufficio
italiano marchi e brevetti le  richieste di marchio verbale registrato sui
seguenti termini: TIMILIA - MAIORCA - STRAZZAVISAZZ .
Qualche richiesta di approfondimento è stata fatta anche riguardo alla domanda di ammissione della Stazione di Granicoltura di Caltagirone.
Tenuto conto che durante l’Assemblea 2012 questa domanda è stata accettata dall’Assemblea e sospesa in attesa del riordino dello Statuto, il Coordinatore ha invitato il consiglio a condividere in tempi brevi i dubbi sollevati. Che riguardano le attività collaterali alla conservazione svolte dalla Stazione, che costituisce nuove varietà, le registra all’Ense e ne percepisce royalties.

-per quanto riguarda il punto 2C chiediamo ai referenti delle associazioni di sollevare eventuali motivate opposizioni.
-per quanto riguarda il punto 2D solleciteremo le associazioni ivi elencate a manifestare le loro intenzioni
-rimane aperto il caso singolare de  La Casa del Cibo che risulta ammessa ma non ha mai regolarizzato la sua posizione con il versamento delle quote.
Last Updated on Monday, 03 March 2014 07:20
 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information