Home Notizie Notiziario RSR speciale - Coltiviamo la Diversità! Un mese di cereali 2016
Notiziario RSR speciale - Coltiviamo la Diversità! Un mese di cereali 2016 PDF Print E-mail
Written by Rete Semi Rurali   
Sunday, 15 May 2016 00:00

Sempre più numerose le occasioni di incontro, attività e scambio di esperienze sul campo di Un mese di cereali.
Vi inviamo il calendario provvisorio nel quale abbiamo raccolto le iniziative che stiamo organizzando e di cui abbiamo avuto notizia: continueremo ad integrarlo aggiornando il sito .
Negli appuntamenti di quest'anno si intrecciano varie attività e progetti con occasioni di incontro sul campo, rilievi per attività di sperimentazione e miglioramento evolutivo-partecipativo, approfondimenti e scambio di esperienze.

Il campo catalogo diffuso è una realtà in crescita: accanto alle varietà locali sono sempre più al centro delle attività la coltivazione di popolazioni evolutive e miscele. Sono previste occasioni di visita ai campi sperimentali per la valutazione della capacità di adattamento delle popolazioni evolutive che RSR sta conducendo in Toscana, Molise, Sicilia, Piemonte e Sardegna.

Di 2 giorni il consueto appuntamento di confronto tra attori delle nuove filiere cerealicole a Peccioli presso l'az. agr. Biologica Floriddia con un laboratorio di panificazione tra fornai ed un panel test e le visite di valutazione sul campo sperimentale di 2000 metri che ospita le prove su frumento duro e tenero dei progetti Diversifood e LIFE Semente Partecipata e 100 parcelle di moltiplicazione della Casa delle sementi di RSR con segale, farri e frumenti.

Accanto a tanto frumento, il 30 maggio e il 14 giugno saranno le occasioni per parlare anche di mais, miglio e ortive e di reintroduzione di varietà locali e coltivazioni di miscugli grazie anche alle collaborazioni avviate di recente con il CREA di Bergamo ed il CREA-ORA di Monsampolo.

Quest’anno gli appuntamenti in calendario sono davvero tanti e toccheranno tante esperienze in ben 13 regioni.Per ricevere informazione e comunicare la propria partecipazione potere scrivere a This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it o telefonare al 3481904609
Aggiorneremo il programma degli eventi via via che saranno definiti su www.semirurali.net
Buon mese di cereali!

Incontri sul campo

20 maggio - Stazione Sperimentale di Granicoltura – Biodiversity Day, Caltagirone – CT

In occasione della prima Giornata Nazionale della Biodiversità, 20 maggio 2016, la Stazione di Granicoltura organizza la propria visita annuale ai campi sperimentali di frumento e leguminose.

22-24 maggio – Coltiviamo la Diversità! In Sicilia

Giornate di incontro sul campo e rilievi sugli esperimenti condotti nell'ambito dei progetti Diversifood da RSR e Semente Partecipata da FIRAB con Salvatore Ceccarelli, Stefano Benedettelli e lo staff di Rete Semi Rurali. Le visite sono organizzate in collaborazione con l'associazione Simenza.

22 maggio – I grani e le malerbe al Biricoccolo, Valsamoggia – BO

Una giornata dedicata al riconoscimento e utilizzo di erbe spontanee e alla panificazione con farine da varietà locali di frumento.

25-27 maggio – Coltiviamo la Diversità! In Sardegna

Incontri sul campo e riflessioni sulle attività di sperimentazione del Centro Sperimentale Autosviluppo Domusamigas nel sud ovest della Sardegna. Gli incontri saranno accompagnati da Salvatore Ceccarelli.

28 maggio – Coltiviamo la Diversità! In Abruzzo

Visite in campo presso i campi di riproduzione di popolazioni evolutive di frumento e orzo del sostenitore Gianfranco Rosati con Salvatore Ceccarelli.

30 maggio – Popolazioni evolutive, frumento e altro al CREA di Monsampolo del Tronto – AP

Incontro con Salvatore Ceccarelli e visite sul campo di sperimentazione in biologico del CREA dove sono coltivate popolazioni evolutive di frumento tenero, zucchino, pomodoro e fagiolo nano.

29-31 maggio – Workshop CAPSELLA, Volterra - PI

Primo incontro del progetto che inizierà con una sessione di lavoro sul campo sperimentale presso az. agr. Biologica Floriddia che ospita gli esperimenti sul frumento dei progetti Diversifood, Semente Partecipata e le parcelle di riproduzione della Casa delle sementi di RSR. Il workshop è dedicato al dialogo tra portatori di interesse di agroecologia, agrobiodiversità e tecnologie dell'informazione.

31 maggio – Coltiviamo la Diversità! con ARVAIA, Bologna

Incontro e visite ai campi di popolazioni evolutive di frumento e zucchino con Salvatore Ceccarelli e Claudio Pozzi.

2 giugno – Coltiviamo la Diversità! In Molise

Visita e rilievi su campo sperimentale Diversifood di frumento tenero e riproduzione in pieno campo di popolazioni evolutive di frumento duro e orzo con Salvatore Ceccarelli e Paolo Di Luzio.

3 giugno - Coltiviamo la Diversità! Con il Consorzio della Solina d'Abruzzo

Visite in campo presso gli agricoltori del Consorzio della Solina con Salvatore Ceccarelli e Donato Silveri.

5-6 giugno – Coltiviamo la Diversità! Nel parco della Sterpaia

Visita al campo sperimentale del progetto Semente Partecipata che ospita anche parcelle in riproduzione di materiale della Casa delle sementi di RSR. Un contesto ambientale di particolare interesse per la prossimità al mare e il fatto di coltivare all'interno di un Parco. Partecipano Stefano Benedettelli, Brunnella Trucchi, Claudio Pozzi e lo staff di RSR.

6 giugno – Coltiviamo la Diversità! In Puglia

Incontro sul campo di riproduzione di popolazione evolutiva di frumento duro presso az. agr. Archetipo a Castellaneta (TA) con la partecipazione di Salvatore Ceccarelli e Riccardo Bocci.

7 giugno – Coltiviamo la Diversità! In Basilicata

Incontro sul campo presso i campi di riproduzione di popolazioni evolutive di frumento e orzo a Marsico Nuovo ospiti di Tazio Recchia con Salvatore Ceccarelli.

10-11-12 giugno – Coltiviamo la Diversità! Peccioli - PI

Consueto appuntamento di confronto tra attori delle nuove filiere cerealicole presso l'az. agr. Biologica Floriddia. Approfondimenti sul campo sperimentale che ospita gli esperimenti sul frumento dei progetti Diversifood, Semente Partecipata e parcelle di riproduzione della Casa delle sementi di RSR. Rilievi sulle parcelle sperimentali e un confronto tra fornai con un panel test sul pane. Tra i partecipanti Salvatore Ceccarelli, Stefano Benedettelli e Veronique Chable, coordinatrice del progetto Diversifood. Il 12 giugno azienda aperta con visite a mulino e pastificio.

13 giugno – Coltiviamo la Diversità! e giornata dell'Opensource e dell'Economia Collaborativa, Villabartolomea - VR

Geoponika organizza una giornata che prevede una visita alle parcelle di frumento con Salvatore Ceccarelli, e che spazierà intorno al tema dell'Economia Collaborativa con attenzione alla costruzione delle nuove filiere cerealicole.

14 giugno – Coltiviamo la Diversità! Tra frumento e mais, Bergamo

Incontro presso il CREA di Bergamo e visite ai campi di frumento degli agricoltori del progetto Spiga & Madia del DESBri. Non solo frumento in agenda ma anche mais, grazie alla convenzione stipulata tra RSR e CREA di Bergamo per la reintroduzione di varietà locali e la costituzione di popolazioni evolutive. Oltre allo staff del CREA saranno presenti Salvatore Ceccarelli, soci e staff di RSR. Verrà presentato il volume Il mais miracoloso di Emanuele Bernardi alla presenza dell'autore.

15 giugno – Coltiviamo la Diversità! In Piemonte

Incontro e rilievi sul campo sperimentale Diversifood che da quest'anno viene coltivato in Piemonte in compagnia di Salvatore Ceccarelli, Paola Migliorini e Sandra Spagnolo.

18 giugno – Coltiviamo la Diversità! E Pane Virgo, Argelato – BO

Si rinnova l'incontro presso Podere Santa Croce intorno alle parcelle sperimentali. Approfondimenti sulla coltivazione, sugli aspetti nutrizionali e nutraceutici e sulla panificazione. Partecipano Stefano Benedettelli e Claudio Pozzi.

10-17 luglio – Campdigrano e Palio del Grano, Caselle in Pittari – SA

Una intera settimana dedicata al frumento e non solo. Una occasione di confronto, scambio di esperienze, condivisione e avvicinamento alla giornata di domenica dedicata interamente al Palio del Grano. Organizzano terre di Resilienza e Proloco di Caselle in Pittari.

LIBRI

Mescolate contadini mescolate di Salvatore Ceccarelli, Pentàgora, Savona 2016, euro 12

Questo libro, agile e alla portata di tutti, è il frutto di 35 anni di ricerche ed esperienze sul campo, condotte insieme con i contadini e le contadine del Medio Oriente e del Corno d’Africa, per giungere a sostituire alle varietà imposte dalle multinazionali del seme, uniformi e incapaci di adattamento, i miscugli e le popolazioni vegetali custodite e selezionate direttamente dai coltivatori con la partecipazione collaborativa dei ricercatori. Il passaggio dall’uniformità alla mescolanza offre la risposta pià ¹ forte e convincente alla crescente erosione del patrimonio di biodiversità, e all’odierno modello dominante d i agricoltura, indifferente alla sovranità alimentare delle comunità rurali, basato sull’industria chimica e farmaceutica, sulle monocolture monovarietali, sulle manipolazioni genetiche e le mutazioni indotte. Questo libro indica la strada per l’agricoltura di domani.

I frumenti, dalle varietà al campo a cura di Oriana Porfiri, Pentàgora, Savona 2014, € 12

Il volume rientra nel progetto Coltiviamo la diversità!, promosso dalla Rete Semi Rurali, che ha l'obiettivo di riportare e diffondere tra gli agricoltori le conoscenze e le tecniche per riconoscere, selezionare in modo partecipativo, riprodurre e conservare le sementi delle loro colture, in particolare quelle delle varietà locali tramandate dalle comunità contadine nel tempo delle generazioni.

Il mais "miracoloso". Storia di un'innovazione tra politica, economia e religione di Emanuele Bernardi, Carocci editore, Roma 2015, € 22

Cosa si nasconde dietro quel che mangiamo? Questo libro per la prima volta descrive, attraverso l’uso di fonti italiane e straniere, la diffusione nel nostro paese e in Europa di un particolare tipo di innovazione – il mais ibrido –, giunta dagli Stati Uniti dopo la Seconda guerra mondiale. Durante la Guerra fredda, istituzioni, partiti, tecnici, organizzazioni sindacali e Chiesa cattolica furono per questa via coinvolte, in vario modo, in un progetto di modernizzazione delle campagne italiane, che cambiò i modi di produzione e le abitudini alimentari di una nazione lanciata verso i consumi di massa. Emergono così i nodi che caratterizzano lo squilibrato sviluppo economico dell’Italia fino ai nostri giorni in una prospettiva globale.

L'origine delle piante coltivate, di Nikolaj Vavilov, Traduzione di Caterina M. Fiannacca, revisione scientifica di Oriana Porfiri, Pentàgora, Savona 2015, € 14

Prima traduzione italiana del capolavoro di uno dei giganti nel mondo della genetica agraria del Novecento, il primo a riconoscere i centri di origine delle piante coltivate, e a capire che la conservazione della diversità è essenziale per lo sviluppo dell’agricoltura e la sopravvivenza dell’umanità. Nelle ricerche di Nikolaj Vavilov trovano fondamento gli attuali studi sulla genetica delle popolazioni e sulla biodiversità agraria.


 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information