Cabannese

Varietà di scarso valore commerciale, molto diffusa nell’entroterra tra il Tigullio e la Val di Taro negli anni della Seconda Guerra mondiale, a causa della sua forte produttività e resistenza alle malattie.
Di sapore mediocre, ha la buccia scabrosa e leggermente irregolare, e la pasta farinosa di colore giallo intenso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.